WhatsApp: privacy problem officer?

WhatsApp, l’applicazione che ci consente di inviare messaggi gratis agli altri contatti che lo utilizzano, conta milioni di utenti nel mondo. A quanto pare costoro non sono più al sicuro o, quantomeno, le loro conversazioni.

E qui ci vorrebbe la classica trollface “qualche piccolo problemino di privacy?: secondo l’azienda informatica latino americana ESET sarebbe possibile intercettare senza troppa difficoltà le conversazioni degli utenti.

Nel caso di WhatsApp sembrerebbe molto semplice entrare in possesso delle conversazioni e dei file interscambiati tra i possessori dell’applicazione.

La “falla” si verifica nel momento in cui ci si connette ad una rete pubblica Wi-Fi. Il pericolo di intercettazione messo in luce dalla ESER si è concretizzato attraverso la comparsa di un programma chiamato appunto WhatsApp sniffer.

Google, colosso web e proprietario del softwere per smartphone Android , ha ritirato subito l’applicazione dal negozio on-line “Play”, a dimostrazione del fatto che il problema non sarebbe così superficiale.
Problemi di privacy ne abbiamo a bizzeffe ogni giorno, anche sul posto di lavoro, ci mancava solo questa…

whatsapp_windows_phone_header_logo

a privacy problem?

E fu così, che l’utente medio che usava l’app per messaggiare gratuitamente, venne agilmente trollato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...