L’azienda è in crisi? Ecco alcuni consigli per gestirla.

L’idea generale che pervade è che il consumatore di oggi è più povero di quanto non lo fosse ieri; sarebbe piu’ corretto dire, invece, che spende i suoi soldi diversamente. La concorrenza cresce, il cliente si informa, preferisce acquistare un prodotto in offerta anzichè uno a prezzo pieno, ricerca servizi aggiuntivi al prodotto. In altre parole il consumatore è più evoluto ed esigente.

Ecco alcuni consigli per gestire l’evoluzione dei tuoi clienti.

1) Studia la Concorrenza, informa il consumatore, diffondi promozioni.

I potenziali compratori devono avere informazioni circa l’esistenza di un servizio, devono essere persuasi con argomentazioni convincenti circa il perché acquistare e il perché preferire una certa marca ad un’altra, devono essere attratti da promozioni vantaggiose (sconto di prezzo, gadget ed oggetti in omaggio, risparmio sul secondo acquisto).

2) Integra strumenti di marketing tradizionali a quelli non convenzionali.

Sul web, è possibile operare con budget estremamente ridotti e limitati, facendo leva sulle potenzialità virali del passaparola digitale. Tuttavia, sebbene la società è in evoluzione non è del tutto “convertita”. Può risultare allora conveniente attuare strategie di marketing integrate, in modo da non perdere la clientela ancora reticente al web.

3) E’ importante essere a conoscenza delle dinamiche e delle relazioni esistenti nei punti di aggregazione.

Entra nelle Community che trattano tematiche relative al settore in cui operi; assistere alle conversazioni tra consumatori ti permette di capire le reali esigenze del tuo target, di anticipare le tendenze di mercato. E quando riesci a diventare autorevole in una community potrai innescare tu una tendenza, in linea ovviamente ad un tuo nuovo prodotto.

4) Attiva Incontri ed Eventi altamente attrattivi.

Gli Eventi aziendali servono per coinvolgere emotivamente il cliente, per fargli vivere un’esperienza memorabile, così da creare nei presenti – ma anche negli assenti, attraverso il passaparola – associazioni mentali verso la marca, trasferendo così all’azienda, grazie a tale relazione emotiva, un’immagine forte e positiva.

Facci sapere se ti siamo stati d’aiuto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...