Cara vecchia pubblicità: quando vai in pensione?

A quanto pare la tv, considerata ancora da molti (tanti…forse troppi?) una miniera d’oro, a cavallo tra vecchi e nuovi media, inizia a risentire degli acciacchi della vecchiaia.

Da un recente studio effettuato negli USA, emerge con chiarezza che gli spot sulle reti televisive nazionali non raggiungono i risultati di business auspicati dalla aziende che li commissionano.

Hai voglia a metterci la creatività, ma le pubblicità in tv oggi non creano profitti, non raggiungono gli obiettivi previsti né, se vogliamo considerare la vetusta teoria del proiettile magico, colpiscono il target di riferimento.

Si tratta di uno studio americano che ha come campione gli americani, quindi è bene non generalizzare.
Magari le altre forme di marketing e pubblicità come quelle sul web o sui social network, in America corrono di più.
Magari nel nostro vecchio continente e, ancor più, nel nostro paese che ama la tv, i dati sono più che controvertibili.
Né ancor meno, si può parlar male di tutti gli spot televisivi tout court.

A proposito, ti segnalo 10 spot pubblicitari davvero creativi, che ho trovato raccolti nel blog di Julius

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...